Prove di cantiere TAV con idranti, lacrimogeni e manganelli in Val di Susa: è un giorno di lutto per la democrazia in Italia.

27 giugno 2011 at 16:41 Lascia un commento

La casta è sorda, cieca, crudele: mentre il Paese va alla bancarotta, le oligarchie politiche ed economiche infliggono alle popolazioni e alle istituzioni locali scelte non condivise, contrapponendo loro ingenti schieramenti di forza pubblica. Una classe politica scarsamente credibile promuove in tempi di crisi economica globale opere costosissime e dissipative, che registrano precedenti clamorosamente screditati nei tribunali penali e presso i principali organi di controllo contabile, come attesta la vicenda degli scempi ambientali ed erariali TAV lungo l’Appennino tosco-emiliano.

Una classe politica poco credibile mobilita risorse aggiuntive ingenti per imporre l’attuazione di scelte non condivise: “almeno 2mila uomini in divisa si sono schierati sui tre fronti dell’area del cantiere presidiata dai No Tav”,  leggiamo nelle agenzie di stamani. E ancora: “L’autostrada A32, Torino-Bardonecchia, è stata chiusa all’alba dalle forze dell’ordine. Chiusa anche l’autostrada tra Bardonecchia e Avigliana Ovest”.

È un danno di immagine e di sostanza alle istituzioni democratiche. È un ennesimo sconsiderato attacco all’erario.

Un’intera popolazione, quella della Val di Susa, viene sopraffatta. Mortificate le istituzioni locali: sindaci e Comunità montana.
Un popolo, quello italiano, è chiamato a continuare a subire dai Palazzi Alleati progetti non partecipati, dopo avere appena espresso coi referendum la volontà di non rinunciare alla tutela dei beni comune: salute, ambiente, erario.

Oggi, per la democrazia, è giornata di lutto nazionale

URGENTE LA MOBILITAZIONE POPOLARE

QUESTA MATTINA ALL’ALBA LE FORZE DI POLIZIA HANNO BLOCCATO L’AUTOSTRADA E ACCERCHIATO IL PRESIDIO NO TAV DELLA MADDALENA DI CHIOMONTE PER DARE INIZIO AL FANTOMATICO CANTIERE DI UN’OPERA DANNOSA, INUTILE E COSTOSA.

VIRANO HA INGANNATO L’ITALIA E L’EUROPA PER DARE INIZIO ALLA DEVASTAZIONE AMBIENTALE DELLA VALLE.
IL TUNNEL GEOGNOSTICO SOTTO LA MONTAGNA DELL’AMBIN E’ PERICOLOSISSIMO, PERCHE’ SI SA DA SEMPRE CHE SI TROVA URANIO, RADON E AMIANTO.
E’ A RISCHIO LA NOSTRA SALUTE, SONO A RISCHIO LE NOSTRE SORGENTI.
VENTI ANNI DI CANTIERE PORTEREBBERO ALL’INQUINAMENTO TOTALE DELL’ARIA E DEL SUOLO, ALL’ABBATTIMENTO DELLE CASE.
TUTTO QUESTO SCEMPIO E’ SOLO PER PRENDERE I SOLDI ALL’EUROPA, SOLDI PUBBLICI, QUINDI NOSTRI.
QUESTA DEVASTAZIONE SARA’ CARICATA SUL DEBITO PUBBLICO CON FINANZIARIE OGNI ANNO PIU’ PESANTI, CIOE’ PIU’ TASSE E PIU’ POVERTA’ PER TUTTI.
E QUESTO AVVIENE MENTRE LE VERE OPERE DI SOSTEGNO ALLA SANITA’, ALLA SCUOLA, AL LAVORO, NON VENGONO PRESE IN CONSIDERAZIONE!
R E S I S T E R E    P E R     E S I S T E R E

Chiomonte 27/6/2011

TAV: TRIBUNALI CHE LA CONDANNANO, REPARTI ANTI-SOMMOSSA CHE LA IMPONGONO

Annunci

Entry filed under: Iniziative. Tags: , .

O la Borsa o la Vita. Basta ricatto del debito sovrano di Tonino Perna Comunicato stampa della Freedom Flotilla 2 “Nonostante le pressioni e le minacce la flotilla salperà” Gaza, stiamo arrivando.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Prossimi appuntamenti

É ora di riprenderci i nostri spazi pubblici per discutere sul nostro futuro tutti e tutte insieme.
Occupazione pacifica delle piazze pubbliche
Creazione di spazi di incontro, dibattito e riflessione.
É nostro dovere recuperare gli spazi pubblici,
decidere insieme che mondo vogliamo
e costruire le alternative.

Riprendiamoci le piazze! Riprendiamoci le strade!

ll capitalismo globalizzato nuoce gravemente alla salute.... e puo' indurre, nei soggetti piu' deboli, alterazioni della vista e dell'udito, con tendenza all'apatia e la graduale perdita di coscienza ... (di classe) :-))

Articoli Recenti

Calendario

giugno: 2011
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: