Sappiamo la via del ritorno di Mariangela Casalucci

13 giugno 2011 at 18:03 Lascia un commento

 

Si è chiusa così una giornata meravigliosa in Puerta del Sol oggi 12 giugno 2011. Le compagne e i compagni hanno lasciato la piazza dopo un duro lavoro urlando “Non ce ne andiamo, ci espandiamo!” Ed è  proprio questo il messaggio di questa intensa giornata di lavoro. Ogni manifesto è stato staccato, ogni striscione spostato, i vetri della cupola della metropolitana puliti, le statue spostaste, le decine e decine di tende, tre punti di alimentazione, lo spazio comunicazione, informazione e le altre decine e decine di spazi di lavoro diligentemente rimossi senza buttare nulla, conservando tutto il materiale e anche le infrastrutture per un possibile e prevedibile ritorno.

Le compagne e i compagni di infrastruttura nel giro di una giornata hanno costruito una cupola nuova, 50 mq per lo spazio informazione che resta in Puerta del Sol e che sarà  punto di riferimento costante di quante e quanti vorranno lasciare proposte, curiosare, informarsi.

E il movimento va nei quartieri, vive nelle centianaia di assemblee che hanno mobilitato e stanno mobilitando decine di migliaia di persone nella sola madrid.

Ieri nonostante il caldo migliaia di persone hanno partecipato alle due assemblee generali restando sedute in cerchio in terra dalle 5 del pomeriggio a oltre mezzanotte. Alle 7 mentre si concludeva l’assemblea generale di informazione sul lavoro fatto dalle decine di commissioni in questi giorni si preparava l’assemblea dei quartieri.

Era emozionante essere parte di quella presenza forte, girarsi e vedere il mare di teste e di mani sollevate ad esprimere il consenso attorno alle proposte che venivano lette dalle e dai portavoce delle commissioni e dei gruppi di lavoro tutte visibili nel sito www.madrid.tomalaplaza.net.
Alle 8 quando è cominciata l’assemblea dei quartieri ci si è divisi in 10 gruppi formati ognuno da centinaia di persone per consensuare in gruppi di quartieri le dieci decisioni che sono emerse in queste settimane dalle varie assemblee.
Le e i portavoce di questi gruppi hanno poi riportato in assemblea generale le decisioni consensuate tra cui quella unanime di partecipare alla mobilitazione del 19 giugno quando 3 marce partiranno da tre punti diversi della periferia di madrid per arrivare al Parlamento.

Si.. il movimento non se ne va ma si espande e da Madrid questo è molto più di uno slogan … è già realtà

 

Annunci

Entry filed under: Uncategorized. Tags: .

19 giugno; to all the people in the world: Rise up! Take the squares!!! Take the streets!!! Fermare l’aggressione contro la Libia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Prossimi appuntamenti

É ora di riprenderci i nostri spazi pubblici per discutere sul nostro futuro tutti e tutte insieme.
Occupazione pacifica delle piazze pubbliche
Creazione di spazi di incontro, dibattito e riflessione.
É nostro dovere recuperare gli spazi pubblici,
decidere insieme che mondo vogliamo
e costruire le alternative.

Riprendiamoci le piazze! Riprendiamoci le strade!

ll capitalismo globalizzato nuoce gravemente alla salute.... e puo' indurre, nei soggetti piu' deboli, alterazioni della vista e dell'udito, con tendenza all'apatia e la graduale perdita di coscienza ... (di classe) :-))

Articoli Recenti

Calendario

giugno: 2011
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: