Scusa se ti do il tu…non ci siamo mai conosciuti. E’ impossibile non scrivere di te, oggi, come è altrettanto ingiusto scrivere di te di Stefano Federici

15 aprile 2011 at 14:49 Lascia un commento

15.04.2011 16:27

E’ impossibile non farlo perché il tuo esempio, il tuo vivere, deve assolutamente essere ogni giorno trascritto, perché si ricordi, perché non venga cancellato dalle mille fesserie nelle quali ci barcameniamo quotidianamente.

E’ ingiusto perché avresti dovuto scriverlo tu, perché solo tu sei l’unico portavoce della tua vita, dei tuoi sogni, del tuo impegno, del tuo eroismo.

Eroismo, caro Vittorio, è una parola che a me non piace, come penso non piacesse neanche a te…tu volevi essere solo un uomo, un uomo vero, un uomo ancora capace di intendere quale sia il vero motivo della nostra presenza su questa terra.

Qualcuno, ancora non ben identificato, ha deciso…per te…e anche per tutti noi.

Ha deciso che tu eri “un problema”, un problema da “eliminare”, da cancellare.

Il tuo viso, le tue parole, il tuo modo di vivere in pace…facevano e fanno troppa paura, più delle armi, più delle bombe atomiche, più dei disastri naturali.

Quelli, il potere, riesce sempre a “gestirli”; sono le persone come te, con quello che fanno, con la loro stessa vita, che mettono paura…che terrorizzano.

Tu non potevi essere semplicemente zittito, o gestito con qualche trasmissione televisiva dove saresti stato riempito di soldi…tu sei altro, tu sei la loro negazione, la loro fine, la loro cancellazione…non violenta, ed anche questo li spaventa, la cancellazione del loro “modello”, di quello che ogni giorno inculcano nella gente.

Non stare a sentire le voci di quegli sciacalli che offendono il tuo vivere, che solo ora fanno finta di piangere la tua morte, mentre le tue battaglie non le hanno mai condivise.

Cerca di ascoltare chi oggi, con il proprio cuore e con la propria testa, cerca di raccogliere il tuo testimone.

La gente, le migliaia di persone, che, come me, solo tra ieri ed oggi hanno conosciuto ciò che tu fai, hanno il compito di portare avanti la tua battaglia non-violenta, i tuoi desideri e i tuoi sogni.

Si, caro Vittorio, oggi tocca a noi, e non più solo dietro ad un PC, portare avanti la tua voglia di un mondo più giusto, nel quale i bambini, le donne, gli anziani, la gente di Gaza…e di dovunque, abbia un proprio futuro, non più dettato dalle bombe e dalla prepotenza del più forte, ma dal soddisfacimento di tutti i diritti, dall’amicizia e dall’amore tra le genti di ogni colore ed ogni razza.

Noi rimarremo umani, grazie soprattutto a te !


Annunci

Entry filed under: Uncategorized. Tags: .

Che la tua voce che hanno tentato di spegnere continui ad ascoltarsi di Marita Cassan Vittorio Arrigoni, il gruppo salafita del cui dirigente si chiedeva la liberazione con un video dopo il rapimento, si dice estranea al sequestro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Prossimi appuntamenti

É ora di riprenderci i nostri spazi pubblici per discutere sul nostro futuro tutti e tutte insieme.
Occupazione pacifica delle piazze pubbliche
Creazione di spazi di incontro, dibattito e riflessione.
É nostro dovere recuperare gli spazi pubblici,
decidere insieme che mondo vogliamo
e costruire le alternative.

Riprendiamoci le piazze! Riprendiamoci le strade!

ll capitalismo globalizzato nuoce gravemente alla salute.... e puo' indurre, nei soggetti piu' deboli, alterazioni della vista e dell'udito, con tendenza all'apatia e la graduale perdita di coscienza ... (di classe) :-))

Articoli Recenti

Calendario

aprile: 2011
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: