Franco Berardi, detto Bifo ieri ad Atene al Festival Babilonia

30 maggio 2009 at 11:19 Lascia un commento

Bifo

Franco Berardi (detto Bifo) è filosofo, attivista politico, scrittore, teorico della comunicazione e professore di Storia della comunicazione all’accademia delle Belle Arti di Milano. E’ stato membro di Potere operaio. Quando Potere Operaio si divise tra il 1973 e il 1974 cominciò a lavorare con l’ala “culturale” dell’ Autonomia che sperimentò produzioni culturali e mediatiche.

Nel 1976, fu uno dei fondatori di Radio Alice a Bologna, la prima radio libera, che fece una cronaca precisa dei fatti del ’77 e che fu chiusa d’autorità.

Tra il 1976 e il 1981, Berardi fu uno degli autori del giornale “A/traverso,” che diventò il giornale dell’ala creativa del movimento. Bifo e gli altri dell’ala creativa teorizzavano che l’uso dei media dava la possibilità di costruire zone di linguaggi autorganizzati in relazione ad altri settori dell’autorganizzazione, nelle fabbriche e nelle Università ma anche in zone non istituzionali di sperimentazione di modalità alternative di vita e organizzazione sociale.

A causa della dura repressione di questo movimento negli ultimi anni 70, Bifo se ne andò a Parigi, dove ha lavorato con Félix Guattari nel campo della schizoanalisi.

Ha scritto sul Chimeres a Parigi, sul Semiotext a New York, e sul Musica 80 a Milano.

Bifo has scritto numerosi libri. Informazioni su questo sito:

http://www.deastore.com/autore/Franco%20Berardi.html

Dal 1990 il suo lavoro si è concentrato sul cambiamento della natura del capitalismo e il suo uso della tecnologia della comunicazione e della cultura all’interno del sistema produttivo.

La pratica politica di Bifo si interseca con le teorie e il terreno concettuale di Guattari con il fine di ripensare i processi individuali e collettivi della soggettività di pari passo con le trasformazioni materiali e semiotiche dell’universo mediatico.

Come gli autonomi Christian Marazzi, Paolo Virno, Antonio Negri, Bifo enfatizza la crescita del lavoro non riconducibile più all’acquisto della forza lavoro umana del capitale ma ad una condizione immateriale in cui si compra tempo.

Teorizza la necessità di zone permanenti di autonomia e vede nella sua candidatura nella lista Bologna città libera (http://www.bolognacittalibera.org/) per le prossime elezioni comunali la possibilità di lanciare esperienze in tal senso nel laboratorio politico che rappresenta questa città. Pubblicheremo presto un articolo sull’intervento svolto ieri ad Atene.

Annunci

Entry filed under: Iniziative. Tags: .

Bifo ad Atene: sintesi dell’incontro a cura di Stefano Pozzi Mostra dei disegni di Fellini ad Atene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Prossimi appuntamenti

É ora di riprenderci i nostri spazi pubblici per discutere sul nostro futuro tutti e tutte insieme.
Occupazione pacifica delle piazze pubbliche
Creazione di spazi di incontro, dibattito e riflessione.
É nostro dovere recuperare gli spazi pubblici,
decidere insieme che mondo vogliamo
e costruire le alternative.

Riprendiamoci le piazze! Riprendiamoci le strade!

ll capitalismo globalizzato nuoce gravemente alla salute.... e puo' indurre, nei soggetti piu' deboli, alterazioni della vista e dell'udito, con tendenza all'apatia e la graduale perdita di coscienza ... (di classe) :-))

Articoli Recenti

Calendario

maggio: 2009
L M M G V S D
« Mar   Giu »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: